Login

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il testo integrale della delibera della Regione Veneto ed relativi allegati con cui la Regione ha finalmente avviato la ripartizione dei soldi che il Governo a suo tempo (circa un anno fa) ha consegnato alla stessa e rivolti alle famiglie dei malati di SLA si trovano qui:

 

BUR n. 99 del 30 novembre 2012:

http://bur.regione.veneto.it/BurvServices/Pubblica/DettaglioDgr.aspx?id=243947

 

 

In questa prima fase sono stati ripartiti 2 Milioni di Euro per l'acquisto di comunicatori e 2 Milioni di Euro come liquidità alle famiglie e secondo dei criteri che si trovano nella delibera ed in particolare modo nell'Allegato A. Restano pertanto ancora da ripartire (e su questo le Associazioni, compresa la nostra, vigileranno attentamente) 3,8 Milioni di Euro.

 

Il 17 dicembre 2012 la Regione ha incontrato i referenti delle ULSS per istruirli sulle modalità di erogazione del contributo alle famiglie; dovranno seguire alla lettera tutto quanto é scritto nella delibera e relativi allegati. La valutazione dovrá essere fatta su una scheda molto simile alla SVAMA (che è quella per gli anziani) quindi dovrebbero avere già familiarità con il tutto, ed anche in base all'ISEE personale (e non familiare) del malato. Verranno contattati e valutati i malati che hanno la malattia riconosciuta e quindi già seguiti dal distretto. Se i malati non verranno contattati, il medico di famiglia o l’operatore del territorio (assistente sociale in primis), avvisati dalle famiglie, potranno attivare la richiesta di valutazione per il contributo. 

 

I responsabili a cui far riferimento sono comunque  i direttori dei distretti e la direzione dei servizi sociali.

 

Futuri aggiornamenti saranno pubblicati qui sul sito, su Facebook e per email alle famiglie da noi conosciute.

 

 

Questo sito fa uso limitato e responsabile di cookies Approfondisci